giovedì 3 maggio 2018

Farfalle con Asparagi Selvatici, Zucchine e Gorgonzola dolce


Gli asparagi selvatici sono un ortaggio tipicamente primaverile, aromatico e ideale per la preparazione di primi piatti.
La ricetta che vi propongo oggi è di una portata davvero cremosa e saporita, facile e veloce da realizzare, indicata quindi per chi ha poco tempo da spendere ai fornelli. Vediamo insieme come si prepara.

INGREDIENTI (PER 2 PERSONE):
-160 gr. farfalle
-100 gr. circa asparagi selvatici
-1/2 zucchina genovese
-80 gr. gorgonzola dolce
-1/4 cipolla
-4 cucchiai olio extra vergine d'oliva bio siciliano
-sale, prezzemolo q.b.

PREPARAZIONE:
Per prima cosa pulite accuratamente gli asparagi selvatici; tagliate le punte più tenere e sciacquatele con abbondante acqua fresca, successivamente tagliate gli asparagi a pezzetti della lunghezza di circa 1 cm. Infine tenete da parte e procedete con la preparazione del soffritto.

Tritate finemente la cipolla e mettetela in una pentola capiente insieme ad un mestolino d'acqua e una foglia di alloro essiccata. Accendete il fuoco a fiamma moderata e lasciate stufare dolcemente la cipolla.

Non appena l'acqua è evaporata del tutto, unite i cucchiai di olio e.v.o. e fate soffriggere la cipolla. Quando quest'ultima risulterà dorata, aggiungete gli asparagi a pezzetti e successivamente anche la mezza zucchina tagliata a rondelle, quindi fate saltare il tutto a fiamma vivace per qualche minuto.

Adesso bagnate le verdure con un mestolino di brodo vegetale ben caldo, coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fiamma medio-bassa per circa 10-15 minuti.

Quando le verdure sono tenere aggiungete il gorgonzola dolce tagliato a pezzetti e mescolate con cura, per fare in modo che il formaggio si sciolga formando una crema.

Infine regolate di sale e tenete al caldo il condimento, fino al momento di utilizzarlo per condire la pasta. Cuocete le farfalle in abbondante acqua salata, scolatele al dente e mantecatele con il condimento preparato precedentemente.

Servite la pasta ben calda, dopo aver decorato i piatti con un trito di prezzemolo fresco. Questa portata non può essere conservata, è consigliabile quindi consumarla al momento della preparazione.



BUON APPETITO! ;-)

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...